admin

Home/admin

Circa admin

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora admin ha creato 6 post nel blog.

doosan-litio

Di |2021-05-11T12:47:15+02:00Maggio 11th, 2021|Uncategorized|

DOOSAN AL LITIO

L’UNICO TRANSPALLET AL LITIO CON RUOTE STABILIZZATRICI

si carica più velocemente

dura più a lungo

pesa meno dei classici transpallet con batteria al piombo.

portata 1,5 – 2,0 ton

RICHIEDI UN PREVENTIVO

SCARICA IL PDF

Fiorini Carrelli – © 2019

P. IVA   00560411209

Luce Blu

Di |2021-04-20T12:13:05+02:00Marzo 31st, 2021|Uncategorized|

LUCE BLU

UN SISTEMA  DI SICUREZZA CHE RENDE VISIBILE IL CARRELLO ELEVATORE IN MOVIMENTO

PERCHÈ È UTILE? 

Colma le lacune che possono avere gli altri dispositivi obbligatori per legge, come il cicalino e i lampeggianti: garantisce un maggior livello di sicurezza nei corridoi dei magazzini ed agli incroci, dove la visibilità è scarsa, avvisa in anticipo il pedone in ambienti rumorosi.

QUANDO VA INSTALLATO? 

Il dispositivo viene installato sul tetto del carrello elevatore, questa attrezzatura proietta un fascio di luce blu sul pavimento pochi metri davanti al veicolo, sia a marcia avanti che in retromarcia.

Richiedi Maggiori Informazioni

SCARICA IL PDF

Fiorini Carrelli – © 2019

P. IVA   00560411209

DEMINERALIZZATORE A RESINE

Di |2021-04-20T12:08:09+02:00Marzo 2nd, 2021|Uncategorized|

DEMINERALIZZATORE A RESINE

Con l’uso del demineralizzatore a resina puoi produrre acqua demineralizzata da usare per il rabbocco delle batterie. Il demineralizzatore è di facile installazione e di limitato ingombro, il trattamento permette di rimuovere dall’acqua potabile i minerali contenuti grazie alle resine.

COME FUNZIONA?

L’acqua passando all’interno delle resine , si demineralizza ed è pronta per essere utilizzata. Quando la resina contenuta nei demineralizzatori cambia colore deve essere sostituita

COME E’ FATTO UN DEMINERALIZZATORE ?

  1. – UNA O PIU’ COLONNE TRASPARENTI – UN RUBINETTO SITUATO SULLA PARTE POSTERIORE DELLA COLONNA PER RICEVERE L’ACQUA DALLA RETE IDRICA.
  2. – UN TUBO DI VIPLA PER L’USCITA DELL’ACQUA DEMINERALIZZATA
  3. – RESINA A SCAMBIO IONICO A LETTO MISTO ( ANIONICA-CATIONICA)

COME FUNZIONA?

L’acqua passando all’interno delle resine , si demineralizza ed è pronta per essere utilizzata. Quando la resina contenuta nei demineralizzatori cambia colore deve essere sostituita

QUANDO VA SOSTITUITA LA RESINA?

Utilizzando il demineralizzatore la resina contenuta nella colonna, lentamente perde la sua capacità di scambio e si esaurisce: sì noterà infatti , la lenta e progressiva variazione di colore della resina , dall’alto verso il basso , fino al completo cambiamento di colore che significa l’esaurimento del potere demineralizzante (Il colore della resina sarà diventato marrone ) . Il cambio di resina si effettua con estrema facilità , dopo la sostituzione il demineralizzatore è nuovamente pronto per la produzione di acqua demineralizzata

COME SI INSTALLANO I DIMINERALIZZATORI?

L’installazione ed il funzionamento dei demineralizzatori è semplicissima: basta fissare i demineralizzatori al muro e collegarli alla rete idrica per mezzo di un tubo flessibile. L’acqua delle rete idrica , passando all’interno delle resine, si demineralizza ed è pronta per essere utilizzata. A questo punto sarà sufficiente raccogliere l’acqua demineralizzata nei contenitori dei sistemi di rabbocco.

Richiedi Maggiori Informazioni

SCARICA IL PDF

Fiorini Carrelli – © 2019

P. IVA   00560411209

Freddo assistenza carrelli

Di |2021-04-20T11:39:41+02:00Gennaio 25th, 2021|Uncategorized|

FREDDO ASSISTENZA CARRELLI

Fiorini Carrelli ha un’esperienza di oltre 40 anni e una squadra di tecnici esperti in grado di gestire al meglio ogni tipologia di assistenza e manutenzione.

La sinergia con i nostri clienti unita all’esperienza, crediamo possa essere di grande utilità per agevolare la produttività di entrambi.

Fiorini Carrelli vi suggerisce di controllare:

  • Le Batterie
  • Impianto oleodinamico e dei freni
  • Tubazioni e catene di sollevamento
  • Le Gomme

Ecco alcuni consigli pratici relativi alla BATTERIA:

  • Anche se usi poco il carrello, non far passare troppo tempo tra una carica e l’altra
  • Verifica la carica prima di utilizzare il carrello
  • Rabbocca l’acqua dopo aver effettuato la carica
  • Evita la fuoriuscita dell’acqua dagli elementi quando si fa il rabbocco
  • Conserva la batteria pulita
  • Controlla periodicamente i morsetti e proteggili con grasso di vaselina , mantenendo i terminali ben puliti ( per far scomparire eventuali tracce di corrosione, che inevitabilmente con il tempo vengono a formarsi)

Richiedi Maggiori Informazioni

SCARICA IL PDF

Fiorini Carrelli – © 2019

P. IVA   00560411209

Caricabatteria 4.0

Di |2021-04-20T11:23:56+02:00Gennaio 14th, 2021|Uncategorized|

CARICABATTERIA MONTINI

I CARICABATTERIE MONTINI 4.0

I RIVOLUZIONARI CARICABATTERIA IN ALTA FREQUENZA INTELLIGENTI.

– ESEGUONO IL RABBOCCO IN AUTOMATICO.

– TRASMETTONO I DATI DI CARICA/SCARICA AL CLIENTE.

– RIENTRANO NELLA INDUSTRIA 4.0

Hai un carrello elevatore elettrico ? Quindi dotato di batteria?

Le situazioni in cui potresti aver bisogno di polvere sono principalmente due:

*il cassone della batteria è eccessivamente usurato e potrebbe bucarsi , quindi perdere acido a terra.

*potrebbe esserci una fuoriuscita di acido della batteria con versamento sul pavimento

Perché è necessaria?

*L’acido delle batteria oltre ad essere corrosivo è anche altamente inquinante e per questo la perdita deve essere gestita in modo sicuro ed è necessario dotarsi di polvere assorbente.

Quanta polvere assorbente  occorre?

Solitamente  la quantità di polvere assorbente viene calcolata confrontando la capacità dell’elemento con il contenuto elettrolito in litri, da questo emerge il quantitativo esatto da utilizzare per arginare la perdita. Per eseguire un calcolo preciso ti suggeriamo di compilare il FORM, di chiedere ad un tecnico Fiorini Carrelli di  fornirti un preventivo adeguato alle tue necessità.

Come si utilizza? SCARICA IL PDF  

Modalità d’impiego:

  1. Versare la quantità di POLVERE ASSORBENTE adeguata, cercando di circoscrivere e coprire la fuoriuscita di acido.
  2. Poiche la legge prevede non il solo assorbimento, ma anche la completa neutralizzazione dell’acido, la quantità di POLVERE ASSORBENTE necessaria ad “assorbire e neutralizzare” 1 Litro di acido per accumulatori al piombo è pari ad 0,63Kg circa di prodotto.
  3. Con l’aiuto di una scopa, spargere con movimenti circolari la polvere sull’acido da assorbire.
  4. Attendere la fine della reazione di neutralizzazione. [3/4 min.]
  5. Il materiale risultante è palabile e può essere asportato ed opportunamente smaltito.

NB: La POLVERE ASSORBENTE può essere utilizzata anche per assorbire fuoriuscite di altri liquidi, come oli, solventi, ecc.

Richiedi Maggiori Informazioni

Richiedi Maggiori Informazioni

Fiorini Carrelli – © 2019

P. IVA   00560411209

Polvere assorbente e neutralizzante

Di |2021-04-20T11:13:32+02:00Ottobre 19th, 2020|Uncategorized|

POLVERE ASSORBENTE E NEUTRALIZZANTE

Hai un carrello elevatore elettrico ? Quindi dotato di batteria?

Le situazioni in cui potresti aver bisogno di polvere sono principalmente due:

*il cassone della batteria è eccessivamente usurato e potrebbe bucarsi , quindi perdere acido a terra.

*potrebbe esserci una fuoriuscita di acido della batteria con versamento sul pavimento

Perché è necessaria?

*L’acido delle batteria dei carrelli elevatori oltre ad essere corrosivo è anche altamente inquinante e per questo la perdita deve essere gestita in modo sicuro ed è necessario dotarsi di polvere assorbente.

Quanta polvere assorbente  occorre?

Solitamente  la quantità di polvere assorbente viene calcolata confrontando la capacità dell’elemento con il contenuto elettrolito in litri, da questo emerge il quantitativo esatto da utilizzare per arginare la perdita. Per eseguire un calcolo preciso ti suggeriamo di compilare il FORM, di chiedere ad un tecnico Fiorini Carrelli di  fornirti un preventivo adeguato alle tue necessità.

Come si utilizza? SCARICA IL PDF  

Modalità d’impiego:

  1. Versare la quantità di POLVERE ASSORBENTE adeguata, cercando di circoscrivere e coprire la fuoriuscita di acido.
  2. Poiche la legge prevede non il solo assorbimento, ma anche la completa neutralizzazione dell’acido, la quantità di POLVERE ASSORBENTE necessaria ad “assorbire e neutralizzare” 1 Litro di acido per accumulatori al piombo è pari ad 0,63Kg circa di prodotto.
  3. Con l’aiuto di una scopa, spargere con movimenti circolari la polvere sull’acido da assorbire.
  4. Attendere la fine della reazione di neutralizzazione. [3/4 min.]
  5. Il materiale risultante è palabile e può essere asportato ed opportunamente smaltito.

NB: La POLVERE ASSORBENTE può essere utilizzata anche per assorbire fuoriuscite di altri liquidi, come oli, solventi, ecc.

Hai un carrello elevatore elettrico ? Quindi dotato di batteria?

Le situazioni in cui potresti aver bisogno di polvere sono principalmente due:

*il cassone della batteria è eccessivamente usurato e potrebbe bucarsi , quindi perdere acido a terra.

*potrebbe esserci una fuoriuscita di acido della batteria con versamento sul pavimento

Perché è necessaria?

*L’acido delle batteria oltre ad essere corrosivo è anche altamente inquinante e per questo la perdita deve essere gestita in modo sicuro ed è necessario dotarsi di polvere assorbente.

Quanta polvere assorbente  occorre?

Solitamente  la quantità di polvere assorbente viene calcolata confrontando la capacità dell’elemento con il contenuto elettrolito in litri, da questo emerge il quantitativo esatto da utilizzare per arginare la perdita. Per eseguire un calcolo preciso ti suggeriamo di compilare il FORM, di chiedere ad un tecnico Fiorini Carrelli di  fornirti un preventivo adeguato alle tue necessità.

Come si utilizza? SCARICA IL PDF  

Modalità d’impiego:

  1. Versare la quantità di POLVERE ASSORBENTE adeguata, cercando di circoscrivere e coprire la fuoriuscita di acido.
  2. Poiche la legge prevede non il solo assorbimento, ma anche la completa neutralizzazione dell’acido, la quantità di POLVERE ASSORBENTE necessaria ad “assorbire e neutralizzare” 1 Litro di acido per accumulatori al piombo è pari ad 0,63Kg circa di prodotto.
  3. Con l’aiuto di una scopa, spargere con movimenti circolari la polvere sull’acido da assorbire.
  4. Attendere la fine della reazione di neutralizzazione. [3/4 min.]
  5. Il materiale risultante è palabile e può essere asportato ed opportunamente smaltito.

NB: La POLVERE ASSORBENTE può essere utilizzata anche per assorbire fuoriuscite di altri liquidi, come oli, solventi, ecc.

Richiedi Maggiori Informazioni

SCARICA IL PDF

Richiedi Maggiori Informazioni

SCARICA IL PDF

Fiorini Carrelli – © 2019

P. IVA   00560411209